31 anni fa l’addio a Gaetano Scirea: la lettera di Ciccio

Non solo semplicemente un amico di Ciccio: Gaetano Scirea era veramente un esempio di classe per tutti. Il 3 settembre di 31 anni fa, il difensore della Juventus perse la vita a soli 36 anni. Un lutto che strinse nel cordoglio non solo la Juventus, squadra di “Gai”, così come era affettuosamente chiamato, ma tutto il mondo calcistico e sportivo. “Ogni anno, fa male come quella domenica”, come ha ricordato oggi il club bianconero. Scirea si era recato in Polonia al fine di osservare una squadra avversaria per conto della Juventus, ma mentre si accingeva a raggiungere l’aeroporto per tornare a Torino fu coinvolto in un incidente d’auto.

La notizia della morte di Scirea entrò nella storia della televisione italiana. A darne l’annuncio fu Sandro Ciotti alla “Domenica Sportiva” di quella sera stessa, gelando tutti gli ospiti in studio, tra cui il suo ex compagno di squadra Marco Tardelli. Campione del mondo insieme ai ragazzi di Bearzot dell’82, oggi Gaetano Scirea continua ad essere ricordato soprattutto grazie alle iniziative della moglie Mariella. Lo stesso Ciccio ha lasciato agli amanti del calcio un’impronta tangibile del passaggio di Scirea su questa terra. Una notte, dopo aver sognato l’ex compagno di Nazionale, Graziani si è recato in cucina e ha scritto di getto una lettera all’amico scomparso.

La lettera di Ciccio Graziani a Gaetano Scirea
La lettera di Ciccio Graziani a Gaetano Scirea

“A Gaetano

Ti penso, ti penso spesso.
Alzo lo sguardo al cielo, attraverso il grigio delle nuvole e ti immagino sorridente e felice
.

A volte mi domando perché è successo proprio a te, ragazzo sincero. Dov’è il nesso?
Beh, guardando la faccia di San Pietro ho subito capito,
mancava un vero capitano in paradiso.
Ci hai lasciato orfani di sentimenti veri.
Fatti di lealtà, sincerità e correttezza,
cause di cui ti sei battuto sempre con fermezza.
Te ne sei andato via lasciandoci come ricordo la tua fotografia.
La certezza è che un dì ci rivedremo.
La gioia è che giocando ancora insieme, vinceremo!”

Un pensiero su “31 anni fa l’addio a Gaetano Scirea: la lettera di Ciccio

  1. Graziano Rispondi

    Lettera meravigliosa come meraviglioso è Ciccio Graziani! Commosso…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.