Ciccio torna in tv: “Adesso sto abbastanza bene”

Ciccio è tornato in tv. “Adesso sto abbastanza bene. Sono tornato a casa ieri dall’ospedale. Inizio una convalescenza che dovrà essere supportata da un po’ di tenacia, ma a noi la forza di reagire non manca”, ha dichiarato all’inizio dell’ultima puntata di “Sportmediaset XXL”. Non sono mancate dunque le prime osservazioni sul campionato. “Sicuramente vedo l’Inter da protagonista. La vedo ancora un gradino sotto la Juventus, ma si sta rinforzando bene con uomini di esperienza e con i giovani come Barella o Bastoni che cresceranno. Se le cose vanno bene darà filo da torcere alla Juventus. Vidal è un uomo importante, è bravo, conosce il calcio italiano ed è in grande sintonia con Conte. Potrà fare bene. Poi ha preso Hakimi che spaccherà le partite, ha grande velocità. L’enigma è Eriksen, devi mantenere il trequartista perché con questo 3-5-2 non serve più”.

Francesco graziani in studi tv - cicciograziani.com

Il quotidiano Tuttosport ha riportato invece alcune parole di Ciccio Graziani in merito alla partita tra Fiorentina e Torino. L’ex attaccante è stato severo con l’undici granata. “A Firenze non è sceso in campo, è rimasto a casa, solo così si spiega la brutta prestazione. Più che un Toro mi è sembrata una mucca camuffata”. Graziani ha sottolineato velatamente anche il mancato impiego di Edin Dzeko in Verona-Roma: il bosniaco era in panchina, eppure non ha giocato nemmeno un minuto nonostante il risultato fosse bloccato sullo 0-0.

“La Fiorentina ha stravinto il confronto col Torino, che ha fatto poca roba per una squadra che vuole puntare a un campionato diverso da quello dell’anno scorso. Se davvero la società viola facesse un piccolo sforzo prendendo un attaccante in più, potrebbe essere la sorpresa di questa stagione”, ha aggiunto Ciccio nel corso della trasmissione in tv. Come ha dichiarato lui stesso, “Il mercato è ancora aperto, vedremo quello che succede“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *