Ciccio Graziani è sicuro: “Il Napoli è da scudetto”

Ciccio Graziani non perde di vista il Napoli. L’ex attaccante si era già opposto alla possibile cessione di Koulibaly e nelle ultime ore ha rilasciato altre dichiarazioni nel corso di Radio Goal, trasmissione in onda su Kiss Kiss Napoli, emittente ufficiale del club azzurro. Impossibile non parlare di alcuni singoli elementi come il nuovo arrivato Victor Osimhen, pagato ben 80 milioni dalla società di De Laurentiis e da molti indicato addirittura come il nuovo Cavani. Il nigeriano si sta comportando abbastanza bene in queste prime uscite, al netto dell’espulsione rimediata in Europa League. “Osimhen è un calciatore forte, ma ho visto delle conclusioni troppo maldestre per le sue qualità. Gli do un consiglio: cerchi sempre di centrare la porta anche se è in giornata no. Lui invece, nelle ultime partite, ha avuto dei problemi di mira. Io però ho fiducia in lui, parliamo di un calciatore fortissimo”.

Negli ultimi tempi, grazie alle idee di Gennaro Gattuso, il Napoli ha provato molto a valorizzare per intero la rosa. “Meret non sarà certamente contento di giocare le partite meno importanti. Nel Napoli c’è una concorrenza importante. Alex, tuttavia, stando dietro a Ospina potrebbe imparare qualcosa. Petagna dovrà farsi trovare pronto. Non è bello da vedere, non te ne innamori guardandolo giocare, ma è uno che i goal li sa fare. Andrea ora è una riserva, un’alternativa. Per lui è un anno di studio, imparerà tanto con i campioni che gli stanno davanti in questo momento. Il Napoli è da scudetto, ne sono convinto. Se la può giocare fino alla fine perché ha delle ottime alternative”, ha aggiunto Graziani.

Francesco graziani in studi tv - cicciograziani.com

Fino ad oggi il Napoli ha ottenuto solo due sconfitte sul campo: una in Serie A contro il Sassuolo e una in Europa League contro l’AZ Alkmaar, entrambe nel mese di ottobre. Nella classifica di campionato, però, bisogna considerare anche il k.o. a tavolino rimediato contro la Juventus, che forse potrebbe essere sovvertito in futuro. Insomma, nonostante in questo periodo l’attenzione sia rivolta spesso alla rinascita del Milan e ai risultati del Sassuolo, anche gli azzurri si stanno iscrivendo di diritto alla corsa per un posto in Champions, se non addirittura per il tricolore, come dice Ciccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *