Ciccio Graziani sicuro: “Balotelli? Lasciatelo perdere”

Ciccio Graziani non si abbottona mai nelle dichiarazioni, tantomeno se si deve parlare della sua ex Fiorentina, dove gli piacerebbe tanto tornare. Ai microfoni de “La Nazione” l’indimenticato campione del mondo di Spagna ’82 ha parlato di diversi temi relativi alla squadra viola di oggi. “Balotelli? Faccio parte del partito del ‘lasciatelo perdere’. Non ho dubbi. Troppe possibilità ha avuto per dimostrare di essere ancora un giocatore. Alle prime difficoltà ti fa venire il mal di testa. Vlahovic? Per stazza fisica, e perché dà più punti di riferimento io lo sceglierei come titolare. Se non dai fiducia a un giocatore, soprattutto giovane, diventa difficile che riesca a rendere. Se lo mandi in campo sapendo che se sbaglia va a sedere è complicato. Io lo farei giocare, poi se non rende lo metto a sedere, ma almeno gli ho dato continuità e se non la sfrutta toccherà ad altri“.

Un commento anche su Cutrone: “Un giocatore più di istinto, un po’ come Simeone. È rapido, ruba il tempo e ai difensori dà fastidio come una zanzara d’estate, pur vedendolo come un’alternativa gara in corso soprattutto per le sue caratteristiche. Kouamé? Non è una punta centrale, si esprime meglio se ha accanto un centravanti; dei tre è il più affidabile. Ma il discorso fatto per gli altri vale anche per lui. Se non si sente la fiducia dell’ambiente e soprattutto se non gioca con regolarità tutto diventa più difficile. Si gioca bloccati, con la paura di sbagliare. La componente psicologica è importante, soprattutto quando parliamo di giovani”.

Ciccio Graziani
Ciccio Graziani

Infine, su Pedro: “Dal vivo l’ho visto solo una volta, mi pare bravo, anche se non so quanto sia adatto per il calcio italiano per il fisico che ha. È un rischio, perché se lo riporti qua e ti gira storto di fatto hai buttato via 16 milioni. Se due allenatori non lo ’vedevano’ vorrà dire qualcosa. Poi, è vero, c’è chi fa bene, ma esistono anche i Gabigol”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *