Video-Ciccio litiga con Mughini in giacca e… pantofole!

Ciccio Graziani è stato ancora una volta ospite di “Tiki Taka”, su Italia 1. L’ex attaccante ha avuto modo di discutere della Serie A e non solo. “Sono i calciatori che ti fanno vincere, non i moduli. Antonio Conte è un comandante vero: può piacere o non piacere, è simpatico o antipatico ma lui sa fare l’allenatore a 360°. È molto bravo, oltretutto adesso è riuscito a compattere bene lo spogliatoio, dove c’è il noi e non l’io. È un suo cavallo di battaglia questo qui: Conte ha in questo momento, secondo me, la squadra tecnicamente più forte di questo campionato. Peccato che, in questo turno di Champions League, la difficoltà sia che non dipende più dall’Inter, perché potrebbe anche vincere con lo Shakhtar Donetsk ma non qualificarsi. Dipenderà dal risultato dell’altra partita”, ha detto Ciccio a proposito dell’Inter, che secondo lui è già più avanti rispetto alla Juventus.

Nel corso della puntata, oltre che un piccolo battibecco con Mughini, è andato poi in scena un simpatico siparietto con il conduttore Piero Chiambretti. “Ciccio, ti chiederemmo di alzarti un attimo per farci vedere se la giacca fa pendant col pantalone, me lo chiedono dalla regia”, ha chiesto a un certo punto Chiambretti. “Io ci proverei, ma la telecamera è talmente messa bene che non si può muovere”, ha risposto dunque l’ex campione del mondo. “No, no, non si deve muovere la telecamera, ti devi solo alzare tu. Noi inquadriamo quello che la telecamera non fa vedere, alzati in piedi un attimo, stai tranquillo”, ha ribattuto Chiambretti. Con la sua solita autoironia, Graziani si è mostrato così in pigiama e pantofole.

Ciccio Graziani
Ciccio Graziani

“Di colpo sei tornato un figo del ‘76”, ha ironizzato Chiambretti dopo la pausa pubblicitaria. Un fuori programma che, ancora una volta, ha sottolineato la grande capacità di Ciccio di mettersi in gioco. La stessa palesata anche di fronte alla Gialappa’s Band e che probabilmente vedremo ancora in futuro, magari in occasione dei prossimi Europei, con una trasmissione ad hoc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *