Serie A 2020/2021 – 11a giornata

Come ormai di consueto, dalla propria pagina Facebook ufficiale “Francesco Graziani” e in collaborazione con la fondazione FILA Museum e con IVE, il nostro Ciccio si è prodotto nelle ultime ore nel commento dell’attualità calcistica italiana, guardando nello specifico all’11a giornata della Serie A 2020/2021. L’ex attaccante ha ricordato anche il compagno di Nazionale Paolo Rossi nella trasmissione di oggi. Sono stati tanti i tifosi che hanno chiesto a Graziani un ricordo di “Pablito”, da ogni angolo d’Italia e persino dall’estero, al di là delle rispettive squadre del cuore. Ciccio non si è sottratto.

IVO il super assistente sportivo via chat! Made by IVE
Ciccio Graziani commenta la 11a giornata di Serie A in diretta sulla sua pagina ufficiale Facebook
Ciccio Graziani commenta la Serie A in diretta sulla sua pagina ufficiale Facebook

Per quanto riguarda il campionato, la Juventus sembra aver cambiato marcia. Senza i 3 punti ottenuti a tavolino con il Napoli, però, i bianconeri avrebbero vissuto una vera e propria crisi fino ad oggi. Il Milan, invece, ha perso 2 punti per strada e aspetta il ritorno di Zlatan Ibrahimovic, ancora ai box. L’Inter sembra essersi già ripresa dopo le brutte delusioni europee. Graziani stava credendo nell’impresa del Torino contro l’Udinese, ma poi si è dovuto ricredere.

Insomma, tanti i temi da affrontare nell’ultima diretta del 2020 con Ciccio. L’indimenticato campione del mondo di Spagna ’82, nonché storico allenatore del Cervia negli anni 2000, è ormai un affermato volto dei social. Dopo l’11a giornata di Serie A non poteva certo mancare un parere dell’ex attaccante della Nazionale. Sin dall’inizio dei Mondiali in Russia del 2018 Ciccio ha avviato un canale di comunicazione con gli internauti. “È come stare in famiglia”, ha spiegato Ciccio nel finale di una delle ultime dirette. Cosa c’è di meglio di una chiacchierata con un azzurro campione del mondo per un appassionato del calcio italiano?

#CiccioLive – Serie A 2020/2021 – 11^giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *