Ciccio insiste: “Alla Fiorentina serve Piątek…”

Ciccio Graziani è intervenuto in queste ore natalizie ai microfoni di Radio Sportiva facendo il punto sulle big di Serie A prima della sosta. “Milan? È un piccolo miracolo. È una squadra con tanti giovani e pochi elementi di qualità, Pioli, al quale devo fare i complimenti, ha migliorato almeno 5-6 giocatori. Inter? Non avere più le coppe sarà un grande vantaggio nella corsa scudetto, perché non ci sarà dispendio extra di energie fisiche e mentali. Hakimi sulla fascia ti punta dieci volte e nove ti salta. ‘Papu’ Gomez? Un valore aggiunto per ogni squadra, fossi un direttore sportivo lo prenderei subito”.

Ciccio Graziani, dirette Facebook - cicciograziani.com

“Napoli? È arrivato con le ruote sgonfie, è anche l’analisi di Gattuso, seguiamolo in questo ragionamento”, ha aggiunto Ciccio Graziani. Chissà che questa pausa non venga proprio in soccorso degli azzurri, che hanno dimostrato di avere tutte le carte in regola per tenere testa alle grandi. Lo scudetto è un’utopia, ma il ritorno in Champions è possibile. Considerando che i partenopei dovranno recuperare la partita d’andata con la Juventus, l’obiettivo stagionale può essere tranquillamente centrato.

Al Pentasport di Radio Bruno, invece, Ciccio ha elogiato la Fiorentina dopo la vittoria a sorpresa ai danni della Juventus. “Ha giocato una partita perfetta, come atteggiamento, come aggressione e comportamento. Adesso vediamo se riusciremo a dare continuità o se è stato un fuoco di paglia, le prossime giornate daranno delle risposte in questo senso. A Vlahovic dissi che deve essere più rapido, nel goal ha ragionato e siamo tutti felici per lui. L’espulsione di Cuadrado ha sicuramente aiutato, c’era anche la seconda ammonizione di Borja Valero, ma tante altre volte siamo stati penalizzati noi. Non dobbiamo farci condizionare da questa partita, serve un attaccante come Piątek per migliorare il reparto offensivo”. Già a settembre Graziani aveva auspicato il trasferimento del polacco a Firenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *