Ciccio: “Quest’anno vedo la Juventus fuori dai giochi”

Ciccio Graziani è intervenuto nella prima puntata dell’anno di “Tiki Taka”, trasmissione condotta da Piero Chiambretti. “Se Pirlo è tranquillo? “Tranquillo” ha fatto una brutta fine. C’è da dire che la Juventus non la possiamo mai dare per morta, loro sono come i serpenti a sonagli: se gli tagli la testa, per mezzora ancora muovono la coda. Sono molto competitivi, però questa Juventus è peggiorata rispetto agli anni passati: ha invertito il trend, va sui giovani, su progetti più a lunga durata. Probabilmente tornerà ad essere competitiva, ma quest’anno la vedo fuori dai giochi”.

“Il Milan è bellissimo da veder giocare. E’ una squadra giovane, si sacrificano tutti, tutti si aiutano. C’è una qualità di gioco molto importante, altrimenti non sarebbero mai arrivati ai risultati che stanno ottenendo. Attenzione a questo Milan perché chi vuole vincere questo campionato deve fare soprattutto i conti con i rossoneri. Però se oggi dovessi dire la mia candidata a vincere questo campionato continuo a pensare che sia l’Inter la squadra più attrezzata, sia per chi manda in campo da subito sia per le alternative che ha. Con i 5 cambi loro fanno la differenza”.

Ciccio Graziani
Ciccio Graziani

Non poteva mancare un pensiero sul prossimo big match tra rossoneri e bianconeri, dunque. “Milan-Juventus dovrà assolutamente dire di che p asta è fatta questa Juventus, perché al cospetto di una squadra che corre, che pressa, che raddoppia e gioca anche molto bene, la Juventus è chiamata al primo esame vero della stagione. Se non fa risultato in questa partita si allunga il distacco in classifica e ho l’impressione che la Juventus possa andare incontro a un campionato non dico anonimo, ma con grandi difficoltà. È importantissima la partita col Milan”. Ancora poche ore di attesa e capiremo finalmente che piega prenderà questo campionato, di certo il più aperto degli ultimi 10 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *