Ciccio sul derby: “Per la Roma era un’amichevole…”

Da ex attaccante della Roma Ciccio Graziani non poteva non dire subito la sua sul derby della capitale andato in scena ieri sera. Abbastanza decisa l’analisi concessa a Retesport. “Non c’è stata mai partita: una Roma molle, disattenta, senza mordente. Tre tiri nello specchio. Ho visto calciatori che sono scesi in campo con la testa altrove. Tranne un paio di elementi, tutti al di sotto delle proprie possibilità. Non credo che Fonseca abbia sbagliato la formazione, oppure scelte tattiche. La Roma ha perso il derby in campo, non in panchina. Chi ha giocato all’Olimpico sul fronte giallorosso, ha interpretato male ciò che Fonseca sicuramente aveva preparato”.

Qualche commento anche sul singolo Dzeko, che da trascinatore della “Lupa” ha chiaramente fallito nel derby. Dzeko? Non lo comprendo alcune volte: non ci mette grinta, non ci mette cattiveria, non vince un contrasto. È il capitano, dovrebbe dare un segnale ai compagni. La differenza con Immobile è abissale. È statico”. Parole dure nel solco della spaccatura tra le due tifoserie nel giorno successivo alla partita. Il paragone tra Dzeko e Immobile parla da solo. Per Ciccio, che vede come prototipo del bomber CR7, “Ciruzzo” ha fatto il suo dovere da Scarpa d’oro, mentre il bosniaco è venuto a meno in quello che probabilmente sarà stato uno degli ultimi veri big match della sua carriera.

Ciccio Graziani ai microfoni
Ciccio Graziani ai microfoni

L’ex giallorosso Rizzitelli aveva partecipato ai classici sfottò pre-derby sostenendo che la Lazio non fosse all’altezza della Roma e che per i giallorossi quella con i biancocelesti sarebbe stata un’amichevole. Termine che è tornato in auge nelle dichiarazioni di Ciccio. “Non si può interpretare un derby come ha fatto la Roma ieri sera. La Lazio ha giocato il derby per mettere in difficoltà gli avversari e vincere, la Roma sembrava stesse disputando un’amichevole ai Castelli…”. La Roma si trova comunque a +3 sulla Lazio in classifica, ma il Milan capolista potrebbe allontanarsi troppo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *