Ciccio sbotta: “Juve, troppe scuse. Manca il gioco!”

Nel corso dell’ultima puntata “Tiki Taka”, trasmissione di cui Ciccio è ospite fisso, si è parlato molto del momento negativo della Juventus, prossima al recupero del match con il Napoli. “Dopo la partita contro il Benevento, quella dopo il Crotone o contro il Verona hanno parlato solo di approccio alla partita sbagliato, del fatto che non erano concentrati. Ma sono successe cose incredibili alla Juve in questa stagione ed è mancato un aspetto basilare per il calcio. Questa è una squadra che non ha mai avuto un gioco. I calciatori non sono mai al posto nel quale dovrebbero trovarsi”, ha sottolineato Graziani.

“In alcuni momenti ha anche giocato bene, ma non ha un gioco se guardiamo alla totalità della stagione. E dico anche un’altra cosa. Se cambiamo i due allenatori, mi porto Conte ad allenare questa Juventus, questa Juventus con Conte starebbe lottando per vincere. Non so se vincerebbe il titolo alla fine, ma starebbe lottando per vincere. Non voglio dare troppe responsabilità a Pirlo, la società ne ha altrettante e anche i giocatori. Ma se una squadra gioca male, la colpa di chi è? Manca il gioco, non manca l’anima. Hanno 4-5 elementi che hanno la storia: Bonucci, Chiellini, Buffon, Ronaldo e ci sono anche dei giocatori bravi tra i giovani”, ha aggiunto Ciccio.

Ciccio Graziani negli studi di Mediaset
Ciccio Graziani negli studi di Mediaset

Già durante l’edizione pasquale di “Sportmediaset XXL” l’ex attaccante aveva avuto da ridire sull’atteggiamento dei bianconeri. La “Vecchia Signora” sembra all’inizio di un nuovo ciclo ormai e forse alcuni giocatori non sono ancora pronti, ma Graziani non è d’accordo. “Ma son tutte scuse, palliativi che non sanno di nulla! Alla Juventus mancanza di concentrazione? L’allenatore deve essere lì anche per questo! Troppe scuse, troppe volte. Così non va bene, qui c’è qualcos’altro. Non è mancanza di concentrazione, è mancanza di gioco. Questa squadra non ha un gioco, questa è la verità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *