Ciccio e il derby: “Fonseca non è più determinante”

Il finale di campionato propone anche il derby di Roma tra i big match della giornata in corso e un ex giallorosso come Ciccio non poteva non dire la sua al riguardo. Nel corso dell’ultima diretta Facebook di Graziani, dunque, si è parlato a lungo sia della Roma sia della Lazio. “Onore alla Lazio che in questo momento è davanti alla Roma. La Lazio deve essere contenta della stagione che ha fatto. Inter, Napoli, Juventus, Milan e Atalanta sono squadre con cui te la devi battere e non è facile. Se la Lazio fosse entrata in Champions anche quest’anno sarebbe stato un piccolo miracolo. Deve esserci rammarico perché durante la stagione alcune cose potevano essere gestite meglio ma questo vale per tutte”.

Dopo il derby d’andata Graziani aveva criticato l’atteggiamento della Roma, che a sua detta aveva interpretato il match come “un’amichevole”. Oggi, però, la situazione in casa giallorossa non è migliore. “Fonseca non è più determinante in questa squadra, ma i giocatori devono sapere che i tifosi si aspettano la prestazione, è l’ultima soddisfazione. Questa gara va preparata per entrambe come se fosse la partita della vita anche se di fatto non si giocano nulla”, ha aggiunto Ciccio. “Chi toglierei alla Lazio? Luis Alberto e Acerbi”.

Ciccio Graziani
Ciccio Graziani

“Per il lavoro che ha svolto, Inzaghi meriterebbe di essere ancora l’allenatore della Lazio. Se fossi stati in Lotito e Tare gli avrei già rinnovato il contratto. Bisognerà vedere anche quello che succederà anche nel mercato anche se ho l’impressione che tra società, squadra e tecnico ci sia un po’ di lontananza. Immobile? A volte mi arrabbio con chi critica Immobile, nella Lazio giocano tutti per lui mentre in Nazionale è diverso, non ha lo stesso supporto della squadra che ha in biancoceleste. Ad Immobile non si può chiedere di più, faccio il tifo affinché lui faccia bene all’Europeo perché ne abbiamo bisogno. Se poi lo date alla Roma noi lo prendiamo subito”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *