Ciccio riflette: “Qualcosa su Pirlo si potrebbe rivedere”

Ultimo appuntamento stagionale con “Sportmediaset XXL”, con il nostro Ciccio Graziani ospite fisso come sempre. “Un finale col botto”, ha dichiarato l’ex attaccante a inizio puntata. Rimangono da stabilire le assegnazioni dei posti validi per la Champions League dell’anno prossimo. Atalanta-Milan, Bologna-Juventus e Napoli-Verona saranno fondamentali. “L’Atalanta ha ancora un obiettivo importante come il secondo posto, che vale sia dal punto di vista sportivo sia da quello finanziario. C’è la rabbia di voler essere ancora protagonisti, ma il Milan deve essere il Milan e non può sbagliare nulla questa sera. Certo, sarebbe un peccato per i rossoneri non andare in Champions: sarebbe una tragedia sportiva e un tracollo finanziario. Sappiamo quanto vale il quarto posto per una società”.

“La qualificazione in Champions e la lotta per lo scudetto erano i primi obiettivi della Juventus, gli altri sono importanti, ma sono diventati secondari. Se dovesse arrivare in extremis la qualificazione in Champions qualcosa su Pirlo si potrebbe rivedere, ma solo se pensano che abbia fatto tirocinio ed esperienza quest’anno, perché altrimenti ricominciare con Pirlo sarebbe di nuovo un mezzo rischio. Io penso che tutto ciò che di negativo gli è capitato molto probabilmente si trasformerà in positivo”, ha dichiarato invece Graziani sui bianconeri.

Ciccio Graziani negli studi di Mediaset
Ciccio Graziani negli studi di Mediaset

Infine, sul Napoli e sul futuro di Gattuso. “C’è stato un momento in cui lui ha avuto qualche problema fisico, ma i giocatori sono stati bravissimi. Ha avuto un periodaccio nella fase centrale del campionato, eppure arriverà comunque a centrare il traguardo più importante che è quello della qualificazione. Forse si poteva fare qualcosa di più, ma già così io fossi il Napoli mi sarei assolutamente accontentato e l’avrei confermato, tra l’altro”. Ancora poche ore di attesa e finalmente conosceremo gli ultimi verdetti della Serie A. Secondo Ciccio, una tra Milan e Juventus rimarrà dunque fuori dalla Champions.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *