Ciccio promuove Gattuso: “L’allenatore giusto”

Ciccio Graziani è intervenuto nelle ultime ore a Radio Bruno per commentare la situazione attuale della Fiorentina, reduce dal cambio di allenatore. “Aspetto che Gattuso venerdì analizzi tutte le situazioni, poi alla seconda volta che verrà andrò a trovarlo per dargli il benvenuto perché sono straconvinto che sia l’allenatore giusto e che in mano sua la squadra abbia possibilità di crescita. Lo zoccolo duro crescerà il triplo, pur con stima per chi ha allenato prima, per carattere e voglia di vincere. Poi il presidente gli farà scegliere alcuni giocatori secondo me. Sento di Lirola e Duncan graditi… vedremo, dipende dall’assetto tattico che a sua volta dipenderà da chi avrà a disposizione”. Già di recente, comunque, Graziani aveva auspicato l’arrivo di “Ringhio” a Firenze.

“Prima cosa che vorrà mettere in chiaro? Su Ribery dovranno fare attenzione e capire se può essere valore aggiunto, come punto di riferimento per gli altri, per entusiasmo e lavoro. Poi c’è il discorso contrattuale, però avere un campione sul quale gli altri fanno riferimento da tecnico lo vorrei ma certo non può pretendere di giocare sempre”, ha aggiunto Ciccio. Secondo lui, dunque, la rosa della Fiorentina non è da smantellare. Molti degli elementi più criticati possono continuare a fare bene con la maglia viola.

Ciccio Graziani
Ciccio Graziani

“Antognoni ambasciatore? L’ho sentito poco ultimamente, speravo ci fosse un ruolo più di presenza. Ma lì ci sono presidente, Barone, Pradè, Antognoni e Dainelli e queste sono le cinque figure di riferimento. Per lui vorrei un ruolo di presenza e immagine perché ora l’ho visto un po’ ai margini ed ho notato l’assenza per esempio al Viola Park e questo mi preoccupa. Magari deve indicarglielo lui quale ruolo vuole, lui sa il calcio e lo conosce e dovrebbe diventare un valore aggiunto dentro la Fiorentina, non può essere una comparsa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *