Ciccio: “Giusto essere chiari con uno come Ribery”

Ciccio Graziani ha parlato in queste ore all’emittente toscana Radio Bruno per commentare il nuovo corso della Fiorentina, che ha appena accolto in casa viola Gennaro Gattuso, già molto apprezzato dall’ex attaccante viola. “Gattuso versione manager? Ognuno deve fare il suo. In una società c’è chi deve fare l’allenatore e chi si occupa di finanze. Chiaro che ci debba essere una sintonia totale tra l’allenatore e il direttore sportivo. Il tecnico può fare dei nomi, ma il ds deve parlare prima con la società e lavorare anche su eventuali alternative. Non sono per dare carta troppo bianca ad un allenatore sul mercato, perché se poi fa male qualche partita e va via che succede? Chi lo porta avanti quel lavoro lì? Poi, se attraverso dei riferimenti di Gattuso vengono fuori dei profili di giocatori interessanti, meglio per la Fiorentina. Ma prima deve parlare con la società, sennò si creano degli inghippi”.

Sul futuro di Ribery Ciccio è stato altrettanto perentorio. “Giusto essere chiari con uno come Ribery. Se lui accetta un ruolo part-time, come pare gli sia stato detto da Gattuso, e rimane volentieri, allora sì. Altrimenti, se dovesse volerle giocare tutte e senza restare mai fuori, allora sarebbe un problema. Io faccio un ragionamento: se penso che sia un valore aggiunto glielo faccio subito il contratto. Il problema non penso sia di soldi, ma di considerazione. Bisogna trovare un accordo sul tempo in cui sarà impiegato in campo”.

Ciccio Graziani
Ciccio Graziani

Graziani ha commentato anche la situazione relativa al reparto offensivo. “Prima bisognerebbe capire cosa si vuol fare con Kokorin. Comunque servirebbe un attaccante simile a Vlahoviccome alternativa. Tre attaccanti in questa Fiorentina sono necessari, perché Kouamè non può essere un vice Vlahovic. Pavoletti può essere un’alternativa, ricalca le caratteristiche di Vlahovic e qualche volta li potresti provare anche insieme”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *