Ciccio consiglia: “Vialli ‘presidente’ alla Sampdoria…”

Ciccio Graziani ha le idee chiare sul futuro della Fiorentina e ne ha parlato ai microfoni del Pentasport di Radio Bruno. “Prima di acquistare, la società vuole sistemare delle situazioni. In particolare quelle di alcuni giocatori che hanno uno stipendio importante e che possono partire, come Callejon, Amrabat, Benassi e Saponara”, ha spiegato Graziani, che già nei giorni scorsi aveva espresso il suo pensiero sulla vicenda dell’addio di Giancarlo Antognoni alla piazza viola.

“L’anno scorso, con quel modulo, Callejon non ha praticamente mai giocato. Non è in una forma tale da poter dire di essere titolare fisso, però già il fatto che Italiano l’abbia fatto partire titolare e che abbia svolto una buona partita è una cosa positiva. Kokorin è arrivato e si è fatto male, ora bisogna farlo tornare al massimo e poi valutarlo. Prima di prenderlo la Fiorentina ha chiesto delle rassicurazioni a gente come Mancini e Capello”, ha aggiunto Ciccio. Il mercato dei viola è ancora in fieri, ma le aspettative sono comunque elevate. Italiano si è ben distinto allo Spezia e sembra essere l’uomo giusto per ridare lustro a Firenze.

Ciccio Graziani
Ciccio Graziani

Ai microfoni di Radio Sportiva, invece, Ciccio ha speso qualche parola per Gianluca Vialli, reduce dalla vittoria dell’Europeo al fianco di Mancini, ma con la Sampdoria nel cuore. “Nella vita tutto è possibile. Penso che per Gianluca sarebbe qualcosa di straordinario se avesse dietro una cordata di imprenditori importanti che gli permetterebbe di tornare alla Sampdoria nel ruolo di ‘presidente senza portafoglio’. Penso anche che un eventuale sogno di Mancini sia quello di voler allenare quella squadra. Perché ha avuto una storia stupenda da calciatore e visto che lui è tifoso della Samp, finire probabilmente la carriera allenandola non sarebbe sbagliato pensarlo. Ma questo comunque è un mio pensiero, che non so quanto possa diventare veritiero”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *