Ciccio: “Ho spinto per Belotti alla Fiorentina”

Ciccio Graziani è rimasto alquanto colpito da alcune delle tematiche che stanno tenendo banco in questi giorni attraverso l’ampio scenario del calcio italiano. Tra le varie emittenti radiofoniche, l’ex attaccante ha espresso infatti più di una perplessità, non solo riguardo alle sue ex squadre. “Il Toro ha tanti giocatori bravi, i nuovi acquisti stanno rendendo alla grande e ho anche fiducia in Pellegri: mi piace come gioca, corre e lotta la squadra di Juric. Penso che possa provare a fare un campionato come quello della Fiorentina la scorsa stagione: il massimo sarebbe arrivare in Conference League“, ha dichiarato Ciccio a Radio Sportiva, ritrovandosi invece a parlare dell’ex capitano granata ai microfoni di Radio Bruno, commentando il momento della Fiorentina.

“Belotti al posto di Jovic? Dirlo ora è troppo facile. Io ho spinto per Belotti a Firenze, ma non hanno trovato una quadra e quando si è aperto lo spiraglio da Madrid per Jovic ci si sono fiondati e noi tutti eravamo contentissimi. Ora l’unica cosa che serve è il lavoro sulla qualità dei singoli. Venuti? Lo metto in seconda fascia, un giocatore da squadre medie della nostra Serie A. Non so, magari giocherei con Gonzalez insieme a Cabral e Jovic per dare una svolta, perché con questo 4-3-3 così marcato vedo che ci sono delle difficoltà… Ma vedo che niente viene cambiato. Facciamo pochi gol”, ha voluto sottolineare Graziani.

Ciccio Graziani ai microfoni
Ciccio Graziani ai microfoni

A Radio Kiss Kiss, infine, Ciccio si è espresso in queste ore sul Napoli, che deve confermare le buone prestazioni in Europa. “Questa sera contro i Rangers in Champions darei fiducia a Giacomo Raspadori dopo la rete decisiva in campionato con lo Spezia. Le squadre britanniche di solito partono subito a razzo, bisogna temere soprattutto la rabbia dei Rangers dopo la batosta con l’Ajax alla prima giornata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.