Ciccio contro Mourinho: “Deve svegliarsi”

La Roma tanto cara a Ciccio Graziani non sta attraversando un buon momento. Karsdorp è diventato un caso e Mourinho ha rimediato un’altra espulsione in occasione dell’ultimo match prima della sosta, pareggiato in extremis contro il Torino all’Olimpico. Secondo Ciccio i giallorossi devono approfittare della pausa per studiare una svolta anche a livello tattico, come affermato dall’ex attaccante ai microfoni dell’emittente radiofonica Retesport. “Mourinho deve svegliarsi: continuare a giocare con questa difesa a 3 che il più delle volte è a 5 è un atteggiamento limitativo. La fase offensiva della Roma è ridicola. Inoltre Mourinho toglie Camara di continuo che è sempre il migliore in campo”.

Ciccio Graziani
Ciccio Graziani

“Gli altri volano, noi camminiamo in mezzo ad un mare di problemi, di chiacchiere inutili. Poco gioco, poca intensità. Questa sosta è benedetta per la Roma per ritrovare gruppo, meccanismi e singoli dispersi”. A “La Gazzetta dello Sport”, invece, Ciccio aveva parlato nello specifico del “caso Karsdorp”: “Non mi sarei comportato così fossi stato in Mourinho. I panni sporchi si lavano in famiglia: gliene avrei dette di tutti i colori nello spogliatoio ma fuori lo avrei protetto. Se non gli era piaciuto il comportamento nel derby, basta lasciarlo a casa col Sassuolo. Così invece l’olandese rischia di diventare il capro espiatorio. A meno che Mourinho non abbia voluto dare un segnale a tutto il gruppo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.